Mondiali-di-calcio

La Tassazione sulle Vincite da Scommesse: Cosa Devi Sapere

Le scommesse sportive e il gioco d’azzardo online sono passatempi popolari per molti, ma è importante tenere presente che le vincite da queste attività possono essere soggette a tassazione. In questo articolo, esamineremo cosa devi sapere sulla tassazione sulle vincite da scommesse, fornendo informazioni chiare per aiutarti a comprendere le implicazioni fiscali di questa attività.

Tassazione sulle Vincite da Scommesse: Un’Overview

Vincite Imponibili

In molti paesi, le vincite da scommesse online su https://exclusivebet.io/it/ o altre piattaforme popolari possono essere soggette a tassazione, ma le regole variano da una giurisdizione all’altra. È importante essere consapevoli delle leggi fiscali del proprio paese in merito alle vincite da scommesse. In alcune nazioni, le vincite da scommesse possono essere considerate reddito imponibile, mentre in altre possono essere esenti da tassazione.

La Dichiarazione delle Vincite

Indipendentemente dalla tassazione, molti paesi richiedono ai giocatori di dichiarare le loro vincite da scommesse quando presentano la dichiarazione dei redditi. Anche se le vincite potrebbero non essere soggette a tassazione, è importante essere onesti e trasparenti nella dichiarazione delle entrate.

Vincite da Scommesse in Italia

In Italia, le vincite da scommesse sportive e gioco d’azzardo online sono soggette a tassazione. Le vincite superiori a 500 euro devono essere dichiarate nelle dichiarazioni dei redditi e sono soggette a una tassa del 20%. Questa tassa viene trattenuta direttamente dai siti di scommesse autorizzati in Italia, che trasferiscono il 20% delle vincite al Fisco.

Consigli per Gestire la Tassazione sulle Vincite da Scommesse

Consulenza Fiscale

Se sei un giocatore serio o se hai vinto somme significative, è consigliabile consultare un professionista della tassazione o un consulente fiscale. Possono offrirti una consulenza personalizzata basata sulla tua situazione fiscale specifica.

Gestione del Bankroll

Tieni presente che le tasse sulle vincite possono avere un impatto sul tuo bankroll. Pianifica di conseguenza e stabilisci un budget che tenga conto delle imposte sulle vincite.

La tassazione sulle vincite da scommesse è un aspetto importante da considerare per i giocatori. È essenziale essere consapevoli delle leggi fiscali del proprio paese e dichiarare le vincite in modo onesto. La consulenza fiscale può aiutarti a gestire al meglio la tassazione sulle vincite e a pianificare le tue scommesse in modo responsabile. In definitiva, comprendere le implicazioni fiscali ti consentirà di godere appieno del tuo passatempo di scommesse senza sorprese fiscali sgradite.

Mondiali-di-calcio

Sport e Amicizia: Storie di Camaraderie sul Campo

Lo sport è spesso considerato un terreno di competizione feroce, ma al suo cuore si trova spesso un altro aspetto prezioso: l’amicizia. Nel corso della storia, numerosi atleti hanno condiviso momenti di cameratismo e amicizia sul campo, dimostrando che lo sport può essere anche un catalizzatore per relazioni durature.

Le storie di camaraderie sul campo, in cui atleti sviluppano legami di amicizia e rispetto reciproco, catturano spesso l’attenzione degli appassionati di scommesse online che fanno scommesse di 22Bet tra altre. Questi legami possono influenzare le scommesse sportive, poiché gli scommettitori tengono conto non solo delle prestazioni individuali degli atleti ma anche delle dinamiche di squadra e delle relazioni sul campo. Questa dimensione umana dello sport aggiunge un elemento di profondità e considerazione alle scommesse, rendendo l’esperienza ancora più coinvolgente per chi segue le competizioni sportive.

Il Calcio e l’Amicizia

Il calcio, uno degli sport più popolari al mondo, è spesso associato a storie di amicizia. Uno degli esempi più celebri è quello di Lionel Messi e Luis Suárez. Questi due calciatori argentini hanno giocato insieme al Barcellona, formando un’incredibile alleanza sia sul campo che al di fuori. Le loro famiglie sono diventate amiche intime, dimostrando come il calcio possa creare legami che vanno oltre il campo da gioco.

Tennis e Rivalità Amichevole

Nel tennis, la rivalità tra Roger Federer, Rafael Nadal e Novak Djokovic è stata epica. Tuttavia, dietro questa competizione intensa c’è un profondo rispetto e amicizia tra questi grandi campioni. Si sono sostenuti l’un l’altro nelle sfide e nei momenti difficili, creando una connessione speciale che va oltre il palcoscenico tennistico.

Basket e Solidarietà

Nel basket, la storia di Magic Johnson e Larry Bird è un esempio di come la competizione possa trasformarsi in amicizia. Questi due giocatori hanno sfidato l’uno contro l’altro in epiche battaglie sul campo, ma alla fine hanno sviluppato un profondo legame di rispetto e amicizia che dura ancora oggi.

Olimpiadi e Fratellanza Universale

Le Olimpiadi sono spesso considerate un’occasione in cui le nazioni si uniscono nello spirito di competizione e amicizia. Atleti provenienti da tutto il mondo si incontrano per celebrare lo sport e condividere esperienze uniche. Questi giochi promuovono l’idea di una fratellanza universale che va al di là delle differenze nazionali.

Lo sport non è solo una manifestazione di talento e competizione, ma può anche essere un terreno fertile per l’amicizia e il cameratismo. Gli atleti, indipendentemente dalla loro nazionalità o disciplina, spesso condividono momenti speciali che creano legami duraturi. Queste storie di amicizia nello sport ci ricordano che la condivisione di una passione comune può essere un potente veicolo per la creazione di relazioni significative e durature.

Mondiali-di-calcio

Cosa Significa la Legalizzazione delle Scommesse Sportive?

La legalizzazione delle scommesse sportive è un argomento di grande rilevanza e dibattito in molte giurisdizioni in tutto il mondo. Ma cosa significa esattamente quando si parla di legalizzazione delle scommesse sportive?

La legalizzazione delle scommesse sportive su piattaforme come https://www.dachbet.info/ si riferisce all’atto di rendere legali le scommesse sugli eventi sportivi in una determinata area geografica o giurisdizione. In molti paesi, le scommesse sportive erano tradizionalmente regolamentate o vietate, ma negli ultimi anni, molte giurisdizioni stanno rivedendo e cambiando le loro politiche per consentire una maggiore regolamentazione e legalizzazione delle scommesse sportive.

Motivazioni per la Legalizzazione

La legalizzazione delle scommesse sportive è stata sostenuta da diverse motivazioni:

  1. Generazione di Entrate: La legalizzazione delle scommesse sportive può portare a una significativa entrata fiscale per il governo. Le tasse sulle scommesse e i profitti dei bookmaker possono contribuire in modo significativo al bilancio pubblico.
  2. Prevenzione del Gioco d’Azzardo Illegale: Legalizzando le scommesse sportive, è possibile ridurre il ricorso al gioco d’azzardo illegale e alle attività criminali associate. La regolamentazione offre un ambiente controllato e trasparente per gli scommettitori.
  3. Protezione dei Consumatori: La legalizzazione consente di imporre norme e regolamenti per la protezione dei consumatori. I bookmaker devono rispettare standard etici e fornire informazioni chiare sui rischi associati alle scommesse.
  4. Promozione dell’Industria del Gioco: La legalizzazione può promuovere l’industria del gioco d’azzardo, creando opportunità per l’impiego e l’investimento nel settore.

Tipi di Legalizzazione

La legalizzazione delle scommesse sportive può variare da una giurisdizione all’altra. Alcuni paesi consentono scommesse sportive online e fisiche, mentre altri limitano l’attività ai casinò fisici o ai bookmaker autorizzati. Alcune giurisdizioni hanno limiti di età rigorosi per i scommettitori, mentre altre richiedono controlli dell’identità rigorosi per prevenire il riciclaggio di denaro.

Le Questioni Legate alla Legalizzazione

La legalizzazione delle scommesse sportive solleva anche alcune questioni importanti. Ad esempio, la dipendenza dal gioco d’azzardo è un problema significativo e la legalizzazione può aumentare il rischio per alcune persone. Pertanto, è fondamentale implementare programmi di gioco responsabile e offrire supporto per chi sviluppa problemi legati al gioco d’azzardo.

Inoltre, la legalizzazione delle scommesse sportive può comportare sfide nella lotta alla frode sportiva e alla manipolazione dei risultati. È importante che le autorità di regolamentazione collaborino con le organizzazioni sportive per prevenire e combattere queste minacce.

In conclusione, la legalizzazione delle scommesse sportive è un processo che comporta la regolamentazione e l’autorizzazione delle scommesse sugli eventi sportivi in una determinata area. Questo può portare a benefici finanziari, ma richiede anche una regolamentazione adeguata per proteggere i consumatori e prevenire le attività criminali. La legalizzazione delle scommesse sportive è un argomento complesso e dibattuto che richiede una valutazione equilibrata degli interessi pubblici, economici e sociali coinvolti.

Mondiali-di-calcio

Sport e Innovazione: Gli Strumenti più Avanzati per gli Atleti

Nel mondo dello sport, l’innovazione ha sempre avuto un ruolo fondamentale nell’evoluzione delle performance degli atleti. Negli ultimi decenni, i progressi tecnologici hanno aperto nuove frontiere per migliorare l’allenamento, la preparazione fisica e la performance competitiva.

Le innovazioni tecnologiche hanno rivoluzionato anche il mondo delle scommesse online, offrendo agli scommettitori una vasta gamma di strumenti e opzioni per scegliere le piattaforme più sicure e belle unicamente leggendo una recensione di Mrxbet scommesse o qualsiasi altra. Piattaforme di scommesse avanzate utilizzano algoritmi e analisi dei dati per fornire quote sempre più precise e offrire una varietà di opzioni di scommessa ma anche ha introdotto il live betting, consentendo agli scommettitori di scommettere durante gli eventi sportivi in tempo reale.

In questo articolo, esploreremo alcune delle più recenti innovazioni tecnologiche che stanno rivoluzionando il mondo dello sport.

Analisi del Movimento e Biomeccanica

L’analisi del movimento è diventata una pietra angolare per il miglioramento delle prestazioni sportive. Dispositivi come gli accelerometri, le telecamere ad alta velocità e i sensori di movimento consentono agli allenatori e agli atleti di monitorare con precisione ogni aspetto del movimento. Questa analisi dettagliata aiuta a perfezionare le tecniche e a prevenire lesioni, offrendo un vantaggio competitivo significativo.

Wearable Tecnologici

I wearables, come smartwatch e tracker fitness, hanno trasformato il modo in cui gli atleti monitorano la loro salute e il loro allenamento. Oltre a misurare il battito cardiaco e le calorie bruciate, questi dispositivi forniscono informazioni cruciali sulla qualità del sonno, la saturazione di ossigeno e altro ancora. Gli atleti possono utilizzare questi dati per ottimizzare la loro preparazione fisica e la gestione del recupero.

Realtà Virtuale e Realtà Aumentata

La realtà virtuale (VR) e la realtà aumentata (AR) stanno diventando strumenti essenziali per l’allenamento e il miglioramento delle prestazioni. Gli atleti possono simulare situazioni di gioco realistiche e affinare le loro abilità in un ambiente controllato. Queste tecnologie offrono un modo innovativo per migliorare la capacità decisionale, la reattività e la consapevolezza situazionale.

Analisi dei Dati e Intelligenza Artificiale

L’analisi dei dati e l’intelligenza artificiale (IA) giocano un ruolo crescente nello sport di élite. I software di analisi dei dati possono esaminare milioni di dati in tempo reale, fornendo suggerimenti e modelli che aiutano gli allenatori a prendere decisioni informate. L’IA può anche contribuire a prevedere le prestazioni degli atleti, consentendo una pianificazione strategica più accurata.

Materiali Tecnologicamente Avanzati

Nella progettazione di attrezzature sportive, materiali tecnologicamente avanzati stanno ridefinendo i limiti delle prestazioni. Dai tessuti leggeri e traspiranti alle racchette da tennis e alle scarpe da corsa con componenti high-tech, la tecnologia dei materiali sta contribuendo a migliorare l’efficienza e la sicurezza degli atleti.

In conclusione, l’innovazione tecnologica continua a plasmare il mondo dello sport in modi mai visti prima. Gli atleti di oggi dispongono di strumenti e risorse all’avanguardia per migliorare le loro prestazioni e affrontare sfide sempre più impegnative. Questo connubio tra sport e tecnologia promette di portare il mondo dello sport a nuovi livelli di eccellenza e di offrire agli atleti l’opportunità di raggiungere il loro massimo potenziale.

Mondiali-di-calcio

Sport e Ambiente: Le Iniziative più Green nel Mondo dello Sport

Lo sport e l’ambiente possono sembrare due mondi distanti, ma negli ultimi anni c’è stato un crescente impegno nel mondo dello sport per adottare pratiche più sostenibili ed ecologiche. Queste iniziative non solo contribuiscono a preservare il nostro pianeta, ma spesso portano anche a miglioramenti significativi nel mondo dello sport stesso.

Negli ultimi anni, le iniziative più green nel mondo dello sport stanno guadagnando sempre più risonanza. Tuttavia, è importante notare che queste iniziative spesso si scontrano con l’industria delle scommesse sportive online dove ci sono portali popolari come https://www.1win-italia.com/, che può avere un impatto ambientale negativo a causa del suo consumo energetico elevato e delle risorse utilizzate per gestire le piattaforme online. Pertanto, c’è una crescente consapevolezza della necessità di bilanciare la passione per lo sport con la responsabilità ambientale, e molte organizzazioni stanno cercando modi per promuovere scommesse più sostenibili e consapevoli dell’ambiente.

Stadi sostenibili: Una delle prime aree in cui lo sport ha abbracciato la sostenibilità è stata la costruzione di stadi ecologici. Questi impianti vengono progettati con l’obiettivo di ridurre al minimo l’impatto ambientale. Ad esempio, lo stadio Forest Green Rovers in Inghilterra è stato costruito principalmente con materiali sostenibili e funziona interamente con energia verde. Questi stadi servono da esempio per il settore e incoraggiano altre squadre a seguire l’esempio.

Mobilità sostenibile: Molte manifestazioni sportive di alto livello hanno iniziato a promuovere l’uso di mezzi di trasporto sostenibili per gli spettatori. Questo significa incoraggiare l’uso di biciclette, il carpooling e i mezzi pubblici per ridurre le emissioni legate agli spostamenti verso gli eventi sportivi. Alcune città ospitanti dei Giochi Olimpici, come Tokyo 2020, hanno investito in sistemi di trasporto pubblico ecologici per ridurre l’impatto ambientale complessivo dell’evento.

Riduzione dei rifiuti: Le manifestazioni sportive generano spesso enormi quantità di rifiuti. Tuttavia, molte organizzazioni sportive stanno adottando politiche di riduzione dei rifiuti. Ciò include l’uso di materiali riciclabili, la promozione di bevande in bottiglie riutilizzabili e l’installazione di punti di raccolta differenziata negli stadi. Il tennis, ad esempio, ha bandito le bottiglie di plastica all’All England Club durante il Torneo di Wimbledon.

Energia rinnovabile: L’adozione di fonti di energia rinnovabile è diventata una pratica comune nel mondo dello sport. Molte squadre e organizzazioni sportive stanno passando all’energia solare, eolica o idroelettrica per alimentare i loro impianti. Questo non solo riduce l’impatto ambientale, ma spesso porta anche a notevoli risparmi sui costi energetici.

Programmi di sensibilizzazione: Molti atleti e squadre stanno utilizzando la loro visibilità per sensibilizzare il pubblico sull’importanza della sostenibilità ambientale. Si tratta di iniziative che vanno dalla promozione di comportamenti eco-friendly all’organizzazione di eventi di raccolta fondi per cause ambientali.

Sostenibilità nell’abbigliamento sportivo: Anche l’industria dell’abbigliamento sportivo sta diventando più attenta all’ambiente. Marchi famosi stanno adottando materiali riciclati e processi di produzione a basso impatto ambientale. Questo è un passo importante, considerando l’enorme impatto ambientale associato all’industria tessile.

Eventi sportivi verdi: Alcuni eventi sportivi stanno cercando di diventare completamente “verdi”. Ad esempio, il campionato di Formula E è una competizione automobilistica completamente elettrica, mentre il campionato di vela The Ocean Race si concentra sulla promozione della sostenibilità degli oceani.

In conclusione, il mondo dello sport sta diventando sempre più consapevole dell’importanza della sostenibilità ambientale. Le iniziative sopra menzionate dimostrano che è possibile coniugare la passione per lo sport con la responsabilità ambientale. Questi sforzi non solo aiutano a proteggere il nostro pianeta, ma ispirano anche milioni di fan di tutto il mondo a fare la loro parte nella lotta contro i cambiamenti climatici.

Juventus – Napoli, Eurobet quote news

Mercoledì sera la Juventus ha battuto allo Stadium il Lecce nel match valido per la 33° giornata di Serie A.

La sfida tra la squadra di Massimiliano Allegri e quella allenata da Mister Baroni si è conclusa con il risultato di 2-1. La Juve è passata in vantaggio al 15′ con Paredes, ma al 37′ Ceesay su rigore ha riportato la parità per i salentini. Il gol  vincente che ha permesso alla Juventus di strappare i tre punti è stato realizzato da Vlahovic al 40′ del primo tempo, poco prima dell’intervallo

Mister Allegri in una intervista ha detto: “il Lecce ha disputato una grande partita. Sono in un ottimo momento, siamo stati bravi noi a vincerla. Loro sono stati sfortunati in alcune occasioni, poi siamo riusciti a trovare il gol. È stata una bella partita, potevamo attaccare meglio nel secondo tempo ma nel complesso l’abbiamo gestita bene.

I ragazzi hanno fatto bene in campionato ed in generale durante l’anno, ora concentriamoci sul finire bene la stagione.

La Juventus darà il massimo per qualificarsi alla prossima Champions League, a prescindere da quello che sarà il giudizio sulle questioni stipendi. Prima del finale di stagione, in programma domenica 4 giugno a Udine, la squadra di Allegri affronterà domenica in trasferta l’Atalanta a Bergamo.

La sfida contro i neroazzurri si disputerà domenica sera. Provando a dare uno sguardo alle quote offerte dai principali bookmaker e siti di slot online (trovi la lista completa su slotmachineaams.it) La vittoria casalinga della Juventus da eurobet viene proposta a quota 2,90, il successo interno dell’Atalanta è in lavagna a 2.40, a 3.30 è offerto il pareggio, sempre su eurobet.

Altre quote eurobet, sempre disponibili sul sito ufficiale.

Mondiali-di-calcio

La Francia è la favorita ai mondiali?

Les Bleus sono i campioni in carica e, come tutti i campioni, partono sempre da favoriti. Storicamente la difficoltà di bissare il successo è altissima. Solamente due nazionali sono riuscite in questa storica impresa: l’Italia, vincendo i mondiali del ’34 e del ’38, e il Brasile, che ha vinto le edizioni del ’58 e del ’62.

La Francia ha la rosa per poter tentare questa impresa e collezionare quella che sarebbe la terza stella da mettere sul petto. Fra le 20 Bet recensioni, la Francia è riportata come la principale favorita alla vittoria finale.

La rosa della Francia: la più completa del mondiale

La Francia è probabilmente il paese che sforna più talenti. L’Europa è “invasa” da giocatori francesi, spesso anche molto giovani, che giocano con la scioltezza e la tranquillità di veterani. Ipotizzare una possibile formazione titolare o addirittura una lista di convocati risulta molto complicato. In base allo stato di forma, le preferenze tattiche del tecnico e il blasone dei nomi, si proverà a buttare giù una possibile lista dei candidati più papabili.

Da qui all’inizio di Qatar 2022 molte cose potrebbero cambiare, infortuni, rendimento e tantissimi altri fattori che potrebbero influenzare le scelte di Deschamps.

A difendere i pali della Francia ci sono due portieri di tutto rispetto: Hugo Lloris e Mike Maignan.

Il primo è il capitano che alzato la coppa del mondo nella finale di Mosca contro la Croazia nel 2018 e da sempre risulta affidabile in campo e un leader carismatico fuori. Il secondo è un giovane talento in rampa di lancio che sta facendo benissimo in Italia con i colori rossoneri del Milan. La sensazione è che Deschamps, il tecnico francese, sia per meriti sportivi che per riconoscenza, si affiderà di nuovo alle sapienti mani del proprio capitano, ma Maignan sarà un’alternativa di lusso in caso di infortuni, rotazioni o ripensamenti dell’allenatore.

Sulle fasce, l’allenatore – che è stato campione del mondo sia da giocatore nel 1998 che da allenatore nel 2018 – ha molta scelta. A sinistra si giocano un posto i fratelli Hernadez; Lucas è stato il terzino titolare dello scorso mondiale e ora è in forza nel Bayern Monaco. Theo, nel frattempo, ha avuto una crescita esponenziale nel Milan: oltre a una fase difensiva ferrea, garantisce tanta spinta grazie alle sue qualità.

Deschamps ha già imparato ad apprezzarlo convocandolo durante la Nations League ed è stato subito ripagato dal calciatore milanista che ha sfornato prestazioni sontuose condite da goal e assist. Sulla fascia destra dovrebbe toccare ancora a Pavard, autore del goal più bello della scorsa edizione dei mondiali, grazie a quel meraviglioso tiro al volo che si è andato a insaccare all’incrocio dei pali nella sfida contro l’Argentina.

In difesa c’è parecchia concorrenza. La coppia titolare del 2018 era composta da Varane e Umtiti. Oggi entrambi non stanno rendendo al meglio: il primo fatica ad adattarsi ai ritmi della premier, mentre il secondo è sempre più ai margini del progetto del Barcellona. In caso di non convocazione o di rotazioni, scalpitano Upamecano, Koundè e Kimpembè.

A centrocampo la Francia ha qualità da vendere. Due veterani como Ngolo Kantè, tuttofare del Chelsea, e Paul Pogba, stella ex-Juventus ora al Manchester United, dovrebbero essere abbastanza sicuri del posto. Giovani come Nkunku e Tchouameni proveranno a ritagliarsi un posto ma non vanno dimenticati veterani come Payet e Fekir che sono talenti immensi seppur discontinui.

L’attacco, se possibile, è ancora più forte degli altri reparti. La Francia ha a disposizione veri e propri fuoriclasse. Spiccano Karim Benzema, probabilmente il centravanti più forte del mondo, e Kylian Mbappè, il principale candidato a raccogliere l’eredità di Messi e Ronaldo per imporsi come calciatore più forte del mondo.

Giocatori dall’immensa classe come Griezmann e Dembelè sarebbero delle semplici alternative. Deschamps potrà contare anche sull’esperienza di un centravanti affermato con il pelo sullo stomaco come Olivier Giroud; anche lui quest’anno ha sposato il progetto del Milan risultando spesso decisivo con goal pesantissimi nei match più delicati.

Questi sono solo alcuni dei nomi che può vantare la Francia. Giocatori come Camavinga, Mukiele, Coman, Veretout, Kalulu, Konatè, Rabiot e molti altri, che sono titolari inamovibili nelle loro squadre, rischiano di non partire per l’eccesso di talento a disposizione della Francia.

Un problema che vorrebbe avere chiunque, ma da non sottovalutare. Le scelte giuste sono tutto e non è facile quando la qualità e così vasta.

Il VAR ha migliorato o peggiorato il calcio?

Il VAR, dal 2016, è una componente tecnologica che ha totalmente stravolto il calcio. L’inserimento della moviola in campo era richiesto a gran voce da società, calciatori e tifosi ma, dopo 6 anni, le lamentele non si sono attenuate, anzi, se possibile sono aumentate.

Stabilire se il Var abbia migliorato o peggiorato il calcio è molto complicato. Il problema dell’inserimento di questa tecnologia è il complesso utilizzo della stessa e, soprattutto, le regole non chiare rispetto al tempismo dell’utilizzo.

L’introduzione del monitor a bordo campo e della sala addetta alla revisione e al controllo è stato concepito come uno strumento che possa aiutare l’arbitro e non sostituirlo. La classe arbitrale ci tiene a lasciare assoluta discrezionalità al direttore di gara. Tecnologie come la goal line technology, per esempio, hanno riscosso molto consenso per l’assoluta applicabilità scientifica e la conseguente imparzialità totale sulle decisioni.

Quando il pallone supera la linea di porta, c’è un sistema tecnologico che avvisa l’arbitro con una notifica sullo smartwatch che indossa e la decisione è scientifica e obiettiva e, di conseguenza, insindacabile. Tecnologie come questa e il VAR stesso permettono a portali come 20bet app di stimare quote e pronostici con molta più precisione e accuratezza rispetto al passato, cioè quando l’arbitro poteva essere un fattore più determinante rispetto a oggi.

Il VAR e le polemiche

Teoricamente, anche con il VAR le polemiche dovrebbero essere pari a zero, eppure non solo non si sono attenuate ma, paradossalmente, sono aumentate. Come è possibile? Gli interpreti in campo, visto il supporto della tecnologia, quando si ritrovano a subire una decisione ingiusta, non riescono a spiegarsi come possa succedere visto il supporto tecnologico. Un errore arbitrale viene perdonato molto meno rispetto a prima, proprio per il prezioso aiuto a disposizione a bordo campo.

Le polemiche sorgono perché la chiamata del VAR è sempre facoltativa. Se l’arbitro è sicuro di aver visto bene e ritiene inopportuno l’ausilio della tecnologia, la decisione è incontestabile. Le critiche più aspre sorgono per la scarsa uniformità di giudizio che implica questa variabilità di chiamata.

In questo campionato, per esempio, la Roma si è ritrovata a perdere due punti a causa di una chiamata su un goal di Zaniolo segnato in un Roma-Genoa di inizio anno. Il calciatore, con un tiro da fuori, sigilla uno splendido goal apparentemente regolare. Il VAR chiama al monitor l’arbitro che riguarda tutta l’azione offensiva e trova un fallo di Abraham nei confronti di un giocatore del Genoa. Il contatto viene ritenuto fallo e il goal viene annullato. Le perplessità sorgono in quanto il contatto era stato giudicato regolare dall’arbitro che aveva potuto valutarne l’intensità sul campo.

Un episodio simile accade nella stessa giornata poche ore dopo nel derby di Milano. Giroud sigla il goal che permetterà al Milan di vincere il derby ma ci sono moltissime proteste da parte degli interisti: pare che ci sia un fallo commesso dal francese nei confronti di Sanchez a inizio azione. In questo caso, si ritiene che il VAR non possa intervenire a causa della valutazione di campo stimata dall’arbitro. Non si discute l’entità dei falli e se le decisioni prese siano giuste o sbagliate, ma la semplice disomogeneità di applicazione di una regola in due situazioni pressoché identiche.

Il VAR è in contrasto con la formazione arbitrale

Gli arbitri di Serie A, sin dall’inizio della loro carriera, sono stati spinti a seguire un modello basato sull’infallibilità, l’insindacabilità e la poca flessione al cambiamento delle proprie idee. Un tipo di formazione simile poteva andare bene quando non c’era la tecnologia a disposizione, visto che le decisioni dovevano essere prese in pochi secondi e basandosi solo ed esclusivamente sull’intensità del contatto e sulle sensazioni avute in campo. La rigidità e la poca propensione al cambiamento erano necessarie per evitare qualsiasi tipo di influenza da parte dei calciatori che protestavano.

Un ripensamento basato sulle proteste di un calciatore veniva percepito come un segnale di poca autorevolezza che destituiva la credibilità dell’arbitro. Oggi, questa impostazione caratteriale continua a esserci sui campi di Serie A e Serie B, ma risulta contrastante con la filosofia del VAR.

Spesso gli arbitri, abituati a questo tipo di attitudine da mantenere in campo, tendono a non voler ricorrere allo strumento, a volte peccando di presunzione e indirizzando non solo l’esito delle partite, ma anche di campionati e coppe intere.

Quando può intervenire il VAR?

Il VAR può intervenire solamente in 4 casi:

  • goal
  • cartellino rosso
  • scambio d’identità
  • calcio di rigore

Il VAR, per esempio, non può intervenire sui cartellini gialli che sono a totale discrezione dell’arbitro e sulla percezione dell’entità del contatto vista dal campo.

Argentina – Paraguay, quote a confronto, eurobet, betflag, snai

Non rende giustizia alle promesse di spettacolo della Coppa America questo deludente 0-0 tra Messico e Bolivia e dimostra che nel girone A Cile ed Ecuador hanno una marcia in più dal punto di vista tecnico-tattico rispetto alle altre Nazionali.

Dopo questo risultato sorride la Nazionale cilena, in testa al gruppo A in virtù del 2-0 all’Ecuador nella gara inaugurale.

Questa sera, in campo il girone B: alle 21 italiane, l’Uruguay sfida la Giamaica mentre alle 23.30 sarà il turno dell’Argentina, che se la vedrà con l’Uruguay.

Andiamo a vedere le quote a confronto proposte per Argentina Paraguay da Snai, Eurobet e Betflag:

La vittoria dell’Argentina su Snai viene data a quota 1,27, mentre su eurobet e betflag è proposta a 1,30.

Il pareggio betflag lo da a quota 5,25 eurobet a quota 5,30 mentre su Snai la troviamo a quota 5,50.

La Vittoria del Paraguay è quotata a 11,00 da Snai, a 9,50 da eurobet e a quota 8,75 da Betflag.

BetFlag, commissioni sulle vincite al 2% per il betting exange

Maggior liquidità per gli scommettitori su un prodotto che sta raccogliendo sempre più consensi

Una commissione sulle vincite di appena il 2% è la nuova promozione BetFlag di questi giorni  per quanti amano cimentarsi con il betting exchange, ovvero lo scambio di scommesse tra giocatori con una giocata “inviata” dal personal computer di un utente, registrata da Sogei e accettata dall`operatore. Fissate il 17 novembre scorso al 5% sui profitti del singolo mercato sono state ulteriormente ridimensionate per tutto il 2015 ed è uguale per tutti gli utenti, anche per quanti amano fare banco pur realizzando volumi modesti.

Il Punta e Banca, ovvero il betting exchange della bandiera delle scommesse in questo segmento leader in Italia, è un prodotto che si sta ritagliando una quota di mercato sempre più interessante perché propone quote più convenienti rispetto a quelle dello sportsbook tradizionale, e lo scommettitore attento non ignora questo vantaggio. Cogliendo proprio questo segnale BetFlag, da sempre sensibile alle aspettative del mercato del betting, pur di lasciare maggior liquidità ai propri utenti, ha preso una decisione che sicuramente condizionerà il futuro in Italia di un prodotto che oltre frontiera da tempo raccoglie consensi unanimi.